Sanità, il direttore Generale di ULSS 5 Compostella va in pensione e il PD lo ringrazia. Bartelle “Compostella ha smantellato la sanità Polesana, nessun ringraziamento”

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Venezia 23.06.2020 – “Il Consigliere regionale Azzalin e il Sindaco di Rovigo Gaffeo tessono le lodi del Direttore Generale di ULSS 5 Compostella che va in pensione per raggiunti limiti di età. C’è dell’incredibile”
“Anzi no, infatti, che entrambi i politici di area PD elevino peana al proconsole leghista della politica di smantellamento della Sanità pubblica in Polesine voluta e perseguita con pervicacia da Zaia e Mantoan, spiega la debole opposizione dei Democratici in Regione Veneto, con particolare riferimento alle politiche socio sanitarie.”
Non usa mezze misure la Consigliera Regionale Patrizia Bartelle (Italia in Comune) da sempre fortemente contraria all’operato del direttore generale di ULSS 5 che aggiunge:
“Non basta ad assolverli la presa di posizione degli esponenti adriesi dello stesso partito, che giustamente criticano le scelte di Compostella finalizzate ad indebolire l’Ospedale di Adria. Del resto, in tempi di felici accordi tra Zaia e Bonaccini non c’è da stupirsi.”
“Non è passato nemmeno un anno dalle dure proteste di cittadini, lavoratori del settore, sindacati, comitati, sindaci per l’approvazione delle schede ospedaliere che tanto hanno penalizzato gli Ospedali di Adria e Trecenta ma  le schede sono sempre le stesse e Zaia non ha alcuna intenzione di cambiarle.”
“Compostella si è dimostrato un puntuale esecutore di quelle direttive, al punto da meritarsi il premio di produzione nelle valutazioni annuali, come si fa per i dipendenti più fedeli! Ma evidentemente ad Azzalin e Gaffeo va bene così.”
“Chiedo loro se in questi anni di gestione Compostella la sanità pubblica polesana sia migliorata o peggiorata. Tirino loro le somme. Di sicuro è migliorata in servizi, prestazioni e ricavi quella privata.”
“Non dimentico le moltissime interrogazioni che ho depositato durante la legislatura e che sono ancora aperte o hanno ricevuto risposte irridenti.”
“Così come non dimentico che negli interventi pubblici Compostella iniziava il discorso in lingua italiana per passare subito al dialetto. Bell’esempio di manager alla veneta, come mangiarsi un piatto di risi e bisi in salsa leghista! Come se i Polesani non si meritassero un trattamento dignitoso, in lingua italiana, da cittadini della Repubblica”
“Ad ogni modo, nonostante il rimpianto di Azzalin e Gaffeo, ci sarà un nuovo direttore generale di ULSS 5 e la buona notizia è che potrà solo fare meglio.”
Patrizia Bartelle, Consigliera Regionale, Italia in Comune

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Una risposta a “Sanità, il direttore Generale di ULSS 5 Compostella va in pensione e il PD lo ringrazia. Bartelle “Compostella ha smantellato la sanità Polesana, nessun ringraziamento””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *