Salute. Veneto 2020: “Una mozione per garantire la scelta vegetariana in ospedale”

Venezia 20.12.2019 – “Un numero sempre maggiore di persone sceglie la dieta vegetariana, si tratta di una abitudine alimentare riconosciuta ed accettata dalla società civile tanto che ormai quasi tutti i ristoranti offrono anche pietanze vegetariane” 

Così i Consiglieri Regionali del Coordinamento Veneto 2020 Patrizia Bartelle (Italia in Comune), Piero Ruzzante (Liberi e Uguali) e Cristina Guarda (Civica per il Veneto) che aggiungono:

“Per questo motivo abbiamo deciso di deposi­tare una mozione per impegnare la Giunta Regionale a garantire che  i servizi di ristorazione di tutti gli ospedali veneti prevedano una valida alternativa vegetariana”

“Sappiamo bene – spiegano – che quando la dieta di un paziente è parte integrante del suo trattamento terapeutico gli aspetti sanitari sono preminenti, tuttavia, quando la dieta del paziente è libera, l’ospedale dovrebbe assicurargli la possibilità di mantenere le proprie abitudini alimentari vegetariane anche durante la degenza ospedaliera.”

Patrizia Bartelle, Consigliera Regionale, Veneto 2020-Italia in Comune

Piero Ruzzante, Consigliere Regionale, Veneto 2020-Liberi e uguali

Cristina Guarda, Consigliera Regionale, Veneto 2020-Civica per il Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *