Rosolina Mare (RO), secondo le analisi di Goletta Verde nell’acqua parametri microbiologici oltre il limite. Bartelle (IIC), Ruzzante (LEU), Guarda (AMP): “depositata immediatamente interrogazione in Regione”

Venezia 01.07.2019  “È il picco di stagione, il meraviglioso litorale di Rosolina si riempie di turisti portando una boccata d’ossigeno all’economia di una parte di Veneto troppo spesso dimenticata soprattutto da chi la amministra e, come se ciò non bastasse, siamo costretti a fare i conti con l’inquinamento”
I Consiglieri Regionali Patrizia Bartelle (Italia in Comune), Piero Ruzzante (Liberi e Uguali) e Cristina Guarda (Lista AMP) commentano così i dati sulle acque del litorale Veneto resi noti da Legambiente venerdì scorso e aggiungono
“il sito internet di Goletta Verde non lascia spazio ad interpretazioni, i parametri indagati sono due: Enterococchi intestinali ed Escherichia coli. Se nei campioni raccolti almeno uno dei due parametri supera il valore limite previsto dalla normativa sulle acque di balneazione (D.Lgs 116/18 e decreto attuattivo 30.03.2010) allora il sito viene dichiarato inquinato”
“visto che sono in gioco sia la salute delle persone che le sorti della stagione balneare – concludono Bartelle, Ruzzante e Guarda – abbiamo immediatamente depositato una interrogazione in Regione per sapere quali azioni urgenti saranno poste in essere per risolvere il problema e riportare la tranquillità in chi si reca sui nostri litorali”

Patrizia Bartelle, Italia in Comune, Consigliera Regionale

Piero Ruzzante, Liberi e uguali, Consigliere Regionale

Cristina Guarda, Lista AMP, Consigliera Regionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *