Discorsi d’odio. Coordinamento Veneto 2020: “Depositata una risoluzione perché il Consiglio Regionale del Veneto dichiari espressamente di aderire alle motivazioni e agli obiettivi della mozione ‘Segre’”

Venezia 05.11.2019 – “Il 30 ottobre 2019 il Senato ha approvato una mozione proposta dall’On. Sen. Liliana Segre per chiedere al Governo di istituire una Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza”

“La Commissione avrà numerose e importanti funzioni tra cui quella di controllo e indirizzo dell’attuazione di convenzioni e accordi internazionali e quella di segnalazione dei discorsi d’odio agli organi di stampa e ai gestori di siti internet”

Così i Consiglieri Regionali del Coordinamento Veneto 2020 Patrizia Bartelle (Italia in Comune), Piero Ruzzante (Liberi e Uguali) e Cristina Guarda (Civica per il Veneto). Bartelle, in qualità di prima firmataria, aggiunge:

“I temi sollevati dall’On. Sen Liliana Segre sono di fondamentale importanza in particolare nel contesto politico nazionale e internazionale contemporaneo che vede un continuo crescendo di discorsi d’odio on-line e, quel che è peggio, una sostanziale indifferenza e minimizzazione del fenomeno. Per avere un esempio concreto basta rimanere in Veneto, a Verona: domenica allo stadio un calciatore è vittima di cori razzisti, esprime in modo sacrosanto il proprio disappunto e nei giorni successivi alcuni Consiglieri comunali chiedono che sia denunciato per aver diffamato il buon nome della città”

“Per questo motivo ho sentito l’esigenza forte di chiedere al Consiglio Regionale Veneto di manifestare la propria piena adesione alle motivazione e agli obiettivi della mozione ‘Segre’”

“Siamo particolarmente soddisfatti – proseguono Bartelle, Ruzzante e Guarda – del fatto che questa risoluzione sia già stata sottoscritta anche dai Consiglieri Fracasso, Salemi, Azzalin, Bigon, Pigozzo, Sinigaglia, Zanoni, Zottis, Berti, Baldin, Brusco e Scarabel. Ci auguriamo che sia discussa il più presto possibile e approvata all’unanimità per sgombrare la scena politica regionale dagli equivoci che si stanno verificando sul piano nazionale in seguito all‘astensione di 98 senatori”

Patrizia Bartelle, Consigliera Regionale, Veneto 2020 – Italia in Comune

Piero Ruzzante, Consigliere Regionale, Veneto 2020 – Liberi e Uguali

Cristina Guarda, Consigliera Regionale, Veneto 2020 – Civica per il Veneto

Una risposta a “Discorsi d’odio. Coordinamento Veneto 2020: “Depositata una risoluzione perché il Consiglio Regionale del Veneto dichiari espressamente di aderire alle motivazioni e agli obiettivi della mozione ‘Segre’””

  1. Sono preoccupata da molti anni per la situazione Sociale ..etica…religiosa di questa bellissima citta’….Ora arrivata a una CATTIVERIA PSICOLIGICA CHE NON FA BENE NEMMENO A COLORO CHE ATTACCATTISSIMI ALLA LORO ” IDENTITA’ VENETA SEMBRANO NON ACCETTARE IL FATTO CHE HAIME’ SIAMO ( ????) ITALIANI……….PER FORTUNA ESSENDO ABITANTE A VERONA DAL 1937……CONOSCO PERSONE MERAVIGLIOSAMENTE LONTANE DA CHIUSURA….PAURA….ODIO…E……DISINTERESSE…..DI QUEL CGE ACCADE AI DI LA “”””” DEL PROPRIO CORTILE”””. ORA LA PANDEMIA INASPETTATA……ANNUNCIATA ….DA SCIENZIATI….VOLUTA DA NOI CON IL NON PRENDERCI CURA DELLA “”””” TERRA””””””” DA CUI DIPENDIAMO……ORA…IL VIRUS CI HA COSTRETTI….A CAMBIARE MODI E STILI DI VITA. HA PORTATO VIA VECCHI E GIOVANI ( MEDICI…INFERMIERI…SACERDOTI…..OLTRE A PERSONE CHE AMIAMO E NON ABBIAMO POTUTO ABBRACCIARE E NEMMENO ACCOMPAGNARE……NELLA MORTE……..E ALLORA………O PER AMORE O PER FORZA CAMBIEREMO…….E POSSIAMO ESSERE DA SUD A NORD ITALIANI TUTTI……ANCHE QUELLI CHE VENUTI DA ALTRI PAESI VIVONO LAVORANO PAGANO LE TASSE SPESSO SI PRE NDONO CURA DI NOI VECCHI SOLLEVANDO DA UN DO VERE GRAVOSO I NOSTRI FUGLI……FORZA VENETI……OVUNQUE VI HO INCONTRATI IN GIRO PER IL MONDO….NIPOTI DEI NBISNONNI FUGGITI DALLA FAME DEL VENETO NEL 1870……o dopo la GUERRA DEL 45 ……….FORZA AVETE DENTRO DI VOI UNA CAPACITA’ ENORME DI AMORE…..
    NONNA Giulia Muglia…giugio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *